Le Imprese e la Ricerca

Una delle attività di CNA-Ecipar di Ravenna è quella di favorire lo sviluppo dell’innovazione, stimolando lo scambio di idee, il trasferimento tecnologico, i contatti sul territorio, ponendosi come punto di riferimento per l’interazione tra istituzioni, imprenditoria e ricerca.

Di seguito è possibile consultare tutti gli eventi organizzati

 

icon ricercaGiovedì 4 maggio 2017 ore 17.30 -  Sede CNA Lugo

Il workshop illustra i temi fondamentali della quarta rivoluzione industriale, declinando la digitalizzazione della produzione come elemento finale di uno sviluppo organico di tutti i fattori produttivi, partendo dalla tecnologia e dai materiali, per passare alla sensoristica applicata alle macchine, all’automazione e robotica collaborativa, sino alla logistica di stabilimento.
Il seminario è tenuto da docenti dell’Università di Bologna che appartengono al Centro Interdipartimentale di Ricerca Industriale (CIRI MAM), che ha all’attivo centinaia di collaborazioni industriali con le più importanti realtà regionali.

icon ricercaGiovedì 11 maggio 2017 ore 17.30 - Sede CNA Faenza - RA

Il workshop illustra due differenti interpretazione della tecnologia della stampa 3D: artigianato digitale per una nuova visione economica basata sul principio dell’autoproduzione. Grazie a strumenti di fabbricazione digitale, l’artigiano può realizzare autonomamente elementi altamente personalizzati in piccola serie. Attingendo dal sapere collettivo grazie alla stampa 3d si passa agilmente dall’idea, al progetto, all’oggetto.
Passando dal mondo dell’open source all’Industria 4.0, si affronterà il tema della stampa 3D orientata a produzioni industrializzate estremamente flessibili e dalle alte performance tecniche.

icon ricercaMercoledì 24 maggio 2017 ore 18.00 - Sede  CNA Faenza - RA

Il seminario prevede una panoramica su materiali e tecnologie innovative per la produzione, il recupero, l’immagazzinamento e l’efficientamento energetico. Le tecnologie vengono esaminate sia considerando la possibile applicazione in nuovi impianti industriali e/o unità residenziali sia il loro utilizzo in sistemi già esistenti. Sono tematiche relative alle tecnologie solari di nuova generazione fino ad arrivare all’accumulo energetico per la rete elettrica “intelligente”, passando dai sistemi di recupero energetico e termico. Viene dato anche spazio alla produzione ed utilizzo dei combustibili alternativi ed a quelli rinnovabili fino ad arrivare all’efficientamento dei processi industriali mediante materiali di dimensione “nano” sotto l’ottica privilegiata dell’economia circolare.

icon ricercaMercoledì, 19 aprile 2017 - ORVA di Bagnacavallo - Ravenna

Il mondo della Ricerca incontra l’impresa. Una delegazione di funzionari ASTER, società consortile dell'Emilia-Romagna per l'innovazione e il trasferimento tecnologico, insieme ai referenti delle aree S3 (Smart Specialisation Strategy) ad un gruppo di dottorandi del polo tecnologico di Ravenna e Cesena sono stati accolti in Orva, l’azienda di Bagnacavallo produttrice di piadina, pani morbidi e sostitutivi. Obiettivo dell’incontro, promosso e realizzato da CNA Industria di Ravenna, è quello di creare opportunità e facilitazioni per l'attivazione di rapporti e sinergie  tra mondo della Ricerca e PMI.

Al termine della visita allo stabilimento, sono state illustrate le attività che vedono coinvolti laboratori e centri di ricerca in ambito alimentare e le possibili opportunità di collaborazione.  “Come CNA industria siamo a fianco delle imprese – spiega la responsabile Monia Morandi -  cercando di creare le condizioni per un reale avvicinamento fra due mondi che sempre più dovranno interloquire fra loro, anche alla luce dei nuovi scenari competitivi globali centrati sui temi dell’innovazione e dell’Industria 4.0. L’evoluzione dei nostri distretti territoriali è parte essenziale della competitività internazionale”.

icon ricerca

Il 13 aprile 2017 presso la CNA di Ravenna si è tenuto il primo tavolo regionale di confronto “imprese- TECNOPOLO BOLOGNA CNR” su specifiche tematiche di ricerca.

All’incontro hanno partecipato 12 imprese appartenenti a diversi settori produttivi che hanno espresso esigenze di approfondimento su ambiti di ricerca: biomedicale, meccatronica e motoristica, materiali, ambiente, industrie culturali e creative, energia, ict.

Dopo una fase in plenaria che ha visto l’intervento di Marcella Contini, Responsabile delle Politiche industriali di CNA Emilia Romagna, e di Daniela Toschi, Responsabile Divisione Lavoro Contrattualistica Formazione Innovazione CNA di Ravenna , una  overview delle competenze TECNOPOLO BOLOGNA CNR - MIST E-R,  a cura di Valeria Pignedoli, di PROAMBIENTE Antonella Poggi, e di Roberto Zamboni Presidente dell’Area della Ricerca CNR Bologna, le imprese sono state divise in tre tavoli di approfondimento tematico, ambiente – ict -meccanica materiali,  presieduti ciascuno da due ricercatori. Il coordinamento è stato a cura di Gabriella Gualandi Innovation for Enterprises Unit Manager di Aster, la società consortile dell'Emilia-Romagna per l'innovazione e il trasferimento tecnologico.

Gli esiti: i partecipanti ai vari tavoli hanno dettagliato i fabbisogni aziendali sintetizzabili classicamente in esigenze di sviluppo nuovi prodotti, innovazioni di prodotto o del processo produttivo. Alcune sollecitazioni sono state: cosa offre il mercato a livello di sensoristica per il rilevamento della forza di frenata? E’ possibile velocizzare i processi di riscaldamento e raffreddamento dei materiali plastici? Quali sono le modalità più efficaci ed efficienti per evitare sui manufatti in cemento le porosità in superficie? E’ possibile avere supporto per rilevare la carica batterica presente in una ferita superando i tempi di attesa del “tampone” per fornire tempestivamente la cura necessaria?  A che punto è l’industrializzazione dei processi di lavorazione dei materiali compositi? Qual è lo stato dell’arte sui “sistemi innovativi”  per il monitoraggio atmosferico? Molti di questi quesiti hanno trovato riscontro nelle competenze del CNR ma un solo incontro non è certo sufficiente, né ne aveva la pretesa, per dare piena soddisfazione alle attese individuali.

I prossimi step: i partecipanti interessati ad approfondire verticalmente le tematiche di ricerca trattate potranno partecipare a percorsi FSE finanziati dalla RER ove i ricercatori, in cinque incontri di 4 ore cadauno, avranno la possibilità di illustrare lo stato dell’arte e delineare possibili azioni di sviluppo o proseguire con incontri one to one per valutare le fattibilità di progetti di ricerca. 

 

 

ECIPAR DI RAVENNA

Capitale sociale € 351.014,00 i.v
R.I Ravenna,
C.F e P.IVA 02138670399
R.E.A Ravenna N. 175021

RAVENNA

Sede Centrale
viale Randi, 90
48121 Ravenna
Tel. 0544 298999
Fax 0544 239952

FAENZA

Unità didattica
via San Silvestro, 2/1
48018 Faenza
Tel. 0546 681033
Fax 0546 686257

LUGO

Ufficio
via A. Acquacalda, 37
48022 Lugo -RA
Tel. 0545 913245-50
Fax 0545 25959

ISO 9001 COL

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze.
Cliccandoo il pulsante ACCETTO acconsenti all’uso dei cookie.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie usa il pulsante COOKIE POLICY